Cambogia e Thailandia: alla scoperta dei templi Khmer via terra.

Questa proposta di viaggio combina il Tour in Thailandia con quello in Cambogia dando continuità e significato storico- culturale alle visite dei templi Khmer in Thailandia e ad Angkor.

Il Tour è totalmente su strada e parte da Bangkok per terminare con le visite in Cambogia, Siem Reap, il complesso di Angkok.
A fine Tour si può prendere un volo di rientro oppure passare nuovamente il confine cambogiano -thailandese rientrando in Thailandia ad Aranya Pratet da Poipet.

Il tracciato di viaggio consegna una ottima panoramica dei templi Khmer integrando le costruzioni di Angkor con i templi dello stesso periodo, bellissimi e importanti, costruiti in Thailandia durante il Regno Khmer.
Sul tracciato di viaggio si inserisce bene, e lo suggeriamo per gli amanti della natura, il Parco di Khao Yai, anch'esso Patrimonio UNESCO.

Il Sain Ngam, baniano gigantesco di Phimai, il camminamento processionale a Phimai, il Parco di Khao Yai, moncai buddhisti a Phanom Rung e Mueang Tam
Immagini della Cambogia: Angkor Wat, Tonle Sap, Ta Prohm

Itinerario suggerito e visite:

Giorno 1
Partenza da Bangkok per Khao Yai.
Il Parco ospita più di 800 specie animali tra mammiferi, uccelli e rettili; tra cui il coccodrillo siamese, l'elefante asiatico, la tigre, il gatto leopardo e il Banteng.
Nel Parco sono possibili passeggiate in nature trail di varie difficoltà e durata con l'assistenza delle guardie forestali.
Safari notturno con avvistamento degli animali, tra cui gli elefanti che a Khao Yai vivono in libertà.
Pernottamento a Khao Yai.

Giorno 2
Partenza da Khao Yai per Phimai.
Il Parco Storico di Phimai è il più grande complesso Khmer in Thailandia e uno dei più rimarchevoli per la bellezza architettonica (vedi video girato livesu FB a fondo pagina).
Costruito tra l' XI e il XII sec., quando questa zona della Thailandia era impero Khmer, a fine della strada che conduceva ad Angkor con altri due templi (Phanom Rung e Mueang Tam).
Ha la particolarità di essere nato come tempio buddhista mahayana anzichè induista.
Dopo la visita del Phrasat Phimai si visiterà il Sai Ngam, un gigantesco ficus che copre un intero isolotto per un'area di circa 1.400 mq e che sembra una piccola intera foresta. Il luogo è di interesse anche per culto e offerte (il baniano è un albero sacro ai buddhisti avendo Buddha avuto l'illuminazione in meditazione sotto un baniano).
Proseguimento e pernottamento a Buriram.

Giorno 3
Breve visita a un mercato alimentare locale a ridosso della ferrovia a Buriram e proseguimento per Phanom Rung.
Costruito tra il X e il XIII sec. sulla sommità di un vulcano estinto, a 400 mt di altezza, il Phrasat Phanom Rung è uno dei templi Khmer più scenici e belli in Thailandia. Il tempio, dedicato a Shiva, si raggiunge attraverso un lungo camminamento processionale con a lato alberi di teak, una scalinata e due Naga bridge.
Dopo la visita di Panom Rung si prosegue (8 Km) per la visita di un altro tempio Khmer dedicato a Shiva, il Phrasat Muang Tam.
Altro gioiello pieno di facino, si trova in quello che probabilmente era il centro urbano del tempo.
Dopo le visite si prosegue per Aranyapratet.
Disbrigo delle formalità doganali e ingresso in Cambogia.
Arrivo a Siem Reap e pernottamento.

Giorno 4
Angkor: uno dei siti archeologici più importanti del Sud-Est asiatico su una superficie di circa 400 Kmq.
Visita dell'imponente Angkor Wat, nato come tempio induista dedicato a Vishnu e convertito in tempio buddhista nel XIV sec., una delle strutture religiose più grandi al mondo.
Si prosegue con la visita del Ta Phrom, tempio ricoperto dalla giungla il cui ingresso, ricoperto dalle gigantesche radici di un ficus, è tra i più riprodotti in fotografia.
Circa 30 Km da Angkor Wat si visita l'elegante Banteay Srei, chiamata la cittadella delle donne, con le sue squisite sculture e bassorilievi nella pietra rosa.
Rientro e pernottamento a Siem Reap.

Giorno 5
Visita di Preah Khan, tempio fatto edificare dal Re Jayavarman VII nel 1191 in onore del  padre e di Neak Pean, edificato su un isolotto artificiale.
Successivamente verranno visitati due piccoli templi gemelli, Thommanon  e Chau Say Tevoda
Pomeriggio: Visita di Angkhor Thom e i suoi templi: Bayon con le sue 54 torri e sculture, Baphuon, recentemente ristrutturato e che rappresenta il monte Meru, la bellissima terrazza degli elefanti che serviva per le cerimonie pubbliche, e la terrazza del Re Lebbroso.

Giorno 6
Partenza per Kompong Khleang, villaggio su palafitte in uno scenario indimenticabile.
N
avigazione con imbarcazione locale sul lago Tonle Sap che si ragiunge attraverso i canali: scuole, stazione di polizia, abitazioni: il villaggio galleggiante è davvero una vista ed esperienza straordinaria.
Dopo pranzo si riparte per la visita del g
ruppo Rolous e dei suoi 3 templi: Lolei, Phra Ko, Bakong.
Dopo i templi visita all’ Old market and artisan d’Angkor.
Rientro a Siem Reap e pernottamento.

Giorno 7
Mattina libera (le camere sono disponibili fino alle 12:00).
Volo secondo destinazione del viaggio o rientro in Thailandia via terra da Poipet.

Fine dei servizi.

Una passeggiata dentro al tempio di Phimai.

Per altre possibilità e offerte sulla Cambogia vai a questa pagina.

Contattaci per maggiori informazioni e per un preventivo.

Cosa ci occorre sapere:

Date del viaggio
Numero dei partecipanti
Bambini sotto i 12 anni
Hotel di partenza a Bangkok