Famiglia Gaffuri (Milano)

Siamo tornati ormai da tre settimane dalla Thailandia e, dopo essere stati assorbiti dalla frenesia milanese, finalmente ringraziamo Guido della Oriental and Beyond per il suo prezioso e attento supporto.

Dopo aver organizzato il viaggio in autonomia -Bangkok, tour verso Chiang Mai e mare sulle isole del Golfo- e solo pochi giorni prima della partenza, abbiamo trovato Oriental and Beyond casualmente, navigando su internet alla ricerca di un servizio auto con autista che ci accompagnasse da Bangkok a Chiang Mai.

Già dal primo scambio di mail e da una lunga (e non scontata) telefonata via whatsapp Milano Thailandia, siamo rimasti immediatamente colpiti dalla professionalità e dalla disponibilità di Guido, ma anche dal travolgente entusiasmo nel raccontare il suo paese di adozione.

Guido non si è limitato a fornirci il servizio per cui l’avevamo contattato, e per il quale avremmo pagato, ma da subito è stato un susseguirsi generoso di consigli e suggerimenti riuscendo anche a cogliere quali fossero gli interessi della nostra famiglia.

In primis, il consiglio di modificare l’itinerario per inserire una notte nella giungla presso il River Kwai Resotel, un’esperienza fantastica che ci porteremo nel cuore!

A Bangkok, dove le giornate sono veramente intense, il suggerimento di prendersi una pausa per un massaggio presso il centro di medicina tradizionale al Wat Pho o per godersi un aperitivo presso l’elegante e storico Mandarin Oriental e poi cenare in tutta tranquillità e semplicità al ristorante Harmonique.

O ancora, benché i templi in programma fossero già tanti, la proposta di aggiungere la visita al sito di Si Satcnanalai (dopo Sukhothai), molto suggestivo, immerso nella natura e fuori dalle rotte turistiche (eravamo solo noi con i nostri tandem noleggiati in loco).

E, non ultimo, il consiglio di visitare il quartiere degli artigiani di Chiang Mai dove abbiamo assistito con molto stupore ed interesse alla lavorazione degli ombrelli.

Infine, vorremmo noi consigliare di soggiornare a Lampang, una cittadina tra Sukhothai e Chiang Mai, dove, tra le sue bellissime case coloniali in teak, i suoi ristoranti e locali molto curati e l’affascinante Riverside Guest House, si coglie una meravigliosa atmosfera, unica, famigliare, carica e al tempo stesso sottile, forse anche perché non ancora modificata dai dettami del turismo.

Laura Paolo Chiara e Giacomo GAFFURI

Recensione lascita sulla ns pagina Oriental and Beyond di Facebook.