Dario Ariel Bonavena (Argentina)

Caro Guido,
Queste righe, sono per esprimere la mia gratitudine per tutta l’organizzazione e il servizio offerto durante la mia permanenza in Thailandia.
All’arrivo a Bangkok, dove ho pasato 3 settimane,quello che mi ha stupito anzittutto è l’enorme caos e il traffico.
Per spostarmi, nelle ore di punta, anche tra tratte brevi, spesso in taxi o in tuk tuk ci si poteva impiegare anche una mezz’ora.
Le strade sono completamente invase da differenti etnie…asiatici, cinesi indiani, arabi, nonche’ sono piene di chioschi e negozi ovunque! …cosi come ricche di odori e profumi!
Una tappa fondamentale della mia visita a Bangkok è stata sicuramente l’area del Gran Palace, poi un altro luogo sacro è stato il Tempio Wat Pho, il monastero più antico della capitale, dove si trova il Buddha sdraiato, meta di moltissimi turisti.
Dove risiede anche la sede di una delle più famose scuole di Thai massage, la Wat Pho Traditional School che grazie a te, per mia fortuna, ho frequentato.
Quello che mi ha colpito di Bangkok è la coesione tra il “vecchio” e il “nuovo” ,ha tante cose storiche interessanti da vedere ma anche tante costruzioni tipiche di una metropoli.
Infine sono stato una settimana a Koh Samui sul golfo del Siam, ultima tappa del mio viaggio in Thailandia.
Isola turistica con un mare stupendo, tantissimi alberghi e ristoranti, molti dei quali italiani.
Ottimo soggiorno, sia di giorno, dove per pochi euro ho potuto nolegiare un motorino e girare le varie zone dell’isola, sia di notte, dove il centro di Chaweg mi ha offerto svago e divertimento.
E’ stato il mio primo viaggio in Oriente, un mondo totalmente diverso per usi e consuetudini dal nostro Occidentale.
E’ senza dubbio un’esperienza che va fatta per vedere qualcosa di completamente diverso.
Infine mi ha tanto colpito la cordilalità della popolazione Thai, sempre pronta a sorridere non appena la guardavi.

I ringraziamenti sono davvero d’obbligo, ho passato, tra Bangkok e Kho Samui un mese davvero stupendo, impossibile da dimenticare.
Porterò per sempre la Thailandia nel cuore.